twitter

Twitter e Spidwit: intervista a un nostro “Power User”

Nell’attuale scenario dei social network, Facebook fa la parte del leone e Spidwit non fa eccezione a questa regola: tantissimi sono i  post pubblicati verso il social di Zuckerberg.
D’altra parte Twitter, nonostante una fase di crisi,  è considerato ancora oggi uno strumento eccezionale soprattutto per le digital PR e per la sua capacità di “live tweeting”.

Abbiamo chiesto a Fabio Bruno - conduttore del format “Start Me Up”, Social Media Manager di Smartwork e non solo, ma soprattutto assiduo utilizzatore di Twitter - di parlarci della sua personale esperienza con il social dei cinguettii e con Spidwit.

Fabio, innanzitutto, che ruolo ha e quanto pensi sia importante Twitter nella strategia di gestione di una community?
Credo sia fondamentale, soprattutto nella fase della costruzione della community. Se penso alla mia esperienza diretta, sono entrato in contatto con tante persone proprio attraverso Twitter: il tag, se non è usato come spam è un ottimo modo per farsi conoscere e conoscere nuove persone. Inoltre, il fatto stesso di usare uno stesso hashtag per uno stesso argomento è già un primo passo per creare una community, ti facilita molto la ricerca di persone che parlano dei tuoi stessi temi.

Da StartMeUp a StartUp Messina ad un’azienda come Smartwork, ti prendi cura di canali social legati a varie iniziative: puoi farci qualche esempio di come utilizzi Twitter in questi contesti?
La vera forza di twitter è il racconto live di eventi, ed è quello che faccio – o è più corretto dire facciamo perché non sono mai solo a gestire gli account – sia con start me up che con startup messina. Attraverso twitter è possibile raccontare i punti salienti di un incontro, segnalare le frasi più rappresentative e a volte, soprattutto nel caso della radio, anticipare gli argomenti che verranno trattati. E’ anche un modo per coinvolgere il pubblico durante gli eventi, sapere cosa pensano e rispondere in diretta.
Diverso al momento il ruolo che ha twitter per Smartwork invece. In questo caso sto lavorando sull’immagine dell’azienda, veicolando notizie inerenti al mondo dell’innovazione sociale e dello UX design, che sono al momento i due punti di forza di questa startup.

In che modo Spidwit ti aiuta a creare e pubblicare i tuoi post su Twitter?
Ci sono alcune cose che rendono a mio avviso Spidwit una proposta molto valida nell’utilizzo congiunto con Twitter. La prima è l’impaginazione dei post, molto facile, e con una gestione delle immagini molto immediata. Trovo davvero utile la possibilità di caricare i post tramite URL esterno, senza per forza scaricarla sul PC, permettendomi di risparmiare tempo e spazio, gestendo tutti gli asset grafici direttamente nel cloud di Spidwit.
Con il contacaratteri che tiene conto di link e immagini (credo che la cosa stia comunque per cambiare, quindi Team Spidwit stai all’erta!) e la possibilità di gestire gli hashtag, la gestione del post è completa. Ovviamente utilizzo Spidwit come sorgente di notizie fresche e interessanti, che condivido sia attraverso i canali personali che quelli aziendali.
“Last but not least” è raro trovare uno strumento online dove i suoi realizzatori danno davvero ascolto agli utilizzatori come me, che vedono realizzate alcune funzionalità suggerite.

Grazie Fabio e buon lavoro!
Grazie a voi per avermi ospitato :)

FabioBruno Fabio Bruno: Ho pensato e conduco ormai da tre anni Start Me Up, podcast dedicato all’innovazione tecnologica e sociale del Sud Italia.
Da meno di un anno lavoro come Social Media Manager per Smartwork srl e mi occupo di promuovere la cultura di impresa attraverso le attività di Startup Messina. Su twitter mi trovate come @fabbiobbruno

Cover Image Designed by Freepik

Author: spidwitblog

La redazione di Spidwit ti informa sulle ultime novità su social media e mondo digital.
Spidwit è uno strumento per scoprire, creare e pubblicare contenuti di qualità per le pagine social di aziende, professionisti e portali.

Be Sociable, Share!