Come aumentare le condivisioni su Facebook

Titolo: come aumentare le condivisioni su Facebook

Che risultati ottieni con i tuoi post su Facebook?  Aggiorni quotidianamente questo social eppure non riscontri i risultati sperati? Ecco alcuni consigli per aumentare le condivisioni su Facebook dei tuoi contenuti.

Come aumentare le condivisioni su Facebook?

Inizio dicendoti che non esiste nessuna bacchetta magica, ma dovrai lavorare, lavorare e ancora lavorare.

Sicuramente uno degli elementi più importanti per aumentare le condivisioni su Facebook è una buona strategia di content marketing. Ciò vuol dire contenuti aggiornati e di valore.

Perché un contenuto venga apprezzato deve suscitare un’emozione, un coinvolgimento, rispondere a un’esigenza o risolvere un problema. I tuoi post approfondiscono le conoscenze dei tuoi follower o semplicemente mettono in risalto un tuo prodotto, apprezzato da chi ti segue?

I tuoi post devono essere curati nel dettaglio. Ciò vuol dire che:

  • Non va scritto troppo testo. O quantomeno un post, per essere dichiaratamente verboso, deve DAVVERO contenere informazioni utili per la tua audience.
  • Ci deve essere la giusta immagine. I visual ben fatti sono al centro di una buona strategia di contenuti su Facebook
  • Ricorda che se inserisci il link attendi il caricamento dell’anteprima del link da parte di Facebook e poi elimina il link nel testo. Non è necessario e crea solo più confusione.
  • Post più curati stimolano maggiormente la lettura e la condivisione.

Il link deve essere originale. I contenuti più condivisi sono sempre quelli più coinvolgenti, ironici o emozionanti.

Sfrutta gli orari e i giorni di picco.

Come ti dicevo qui sull’articolo 10 statistiche su Facebook che dovresti conoscere, devi analizzare gli orari in cui i tuoi follower sono più attivi.


Qualcosa che può aiutarti sui social! (Ad)

Iscriviti Gratis a Spidwit

Sì, è giusto condividere post con una giusta frequenza, anzi è una regola d’oro, ma se hai qualcosa di particolarmente emozionante o interessante che più persone desideri leggano, scegli un giorno in mezzo alla settimana, come il mercoledì.

Evita di essere troppo autoreferenziale

Non passare tutto il tempo sui social a dire quanto sei bravo ed efficiente in ciò che fai, o quanto siano unici i tuoi prodotti. Un fan del tuo brand potrà condividere due, tre volte un contenuto del genere, se proprio ama ciò che mostri.

Ma dopo ci dovrà essere altro. Se non racconti nulla o se non cerchi di creare una relazione bidirezionale con chi ti segue, i like, così come le condivisioni non aumenteranno.

Non dimenticare i video e i trend del momento

Sono il formato che riesce a creare più coinvolgimento, per questo Facebook gli sta lasciando sempre più spazio. Raccontano in maniera molto più immediata e coinvolgente, e l’utente deve essere catturato empaticamente.

Stai ben attento a cosa succede intorno a te.

Spesso è proprio seguendo i trend del momento o un evento che è già virale che possiamo unirci alla scia, creando nostri contenuti originali con hashtag di forte tendenza, con ironia ecc. Puoi riallacciarti ad un argomento di tendenza facendone una tua personale comunicazione.

Hai mai dato un’occhiata alla pagina Facebook della Ceres? La loro buona dose di ironia si àncora spesso ad avvenimenti recenti, lasciando comunque al centro l’immagine del prodotto che desiderano comunicare, ma scrivendo contenuti (spesso sotto forma di immagini o video) in cui i propri utenti si rivedono, oltre a divertirsi.

La domanda che dovresti porti quando crei un contenuto è: condividerei io quel contenuto se fossi un utente?

Ti consiglio di leggere anche: Come aumentare l’engagement su Facebook!

Spero di averti dato qualche suggerimento utile! Fammelo sapere nei commenti :)

Autore: Noemi Pugliese

Esperta di comunicazione, amo i social con un particolare debole per Instagram. Passione per la scrittura, la fotografia e il disegno, mezzi preferiti per raccontare e raccontarmi. Saltello tra Sicilia e Calabria, profondamentamente innamorata del mio sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *