Nuovo algoritmo di Facebook: 5 modi per batterlo

algoritmo-facebook-come-batterlo_fb

Il nuovo algoritmo di Facebook può essere battuto? Beh, in realtà la soluzione non è tanto quella di combatterlo perché siamo sul suo terreno di gioco, le regole sono sue e la base è di proprietà: tutto ruota a nostro sfavore. Però ci sono dei passaggi che puoi sfruttare per avere la meglio. E aumentare la reach organica dei post è un aspetto sempre centrale, soprattutto per ottenere buoni risultati.

Perché questo è lo snodo che attende soluzione: la portata dei post non sponsorizzati diminuisce sempre di più. Il problema del nuovo algoritmo di Facebook è semplice: c’è sempre meno spazio per chi non investe in sponsorizzazioni. Che, in ogni caso, sono indispensabili per spingere contenuti commerciali. Se vuoi vendere sui social media devi investire, questa è una legge immutabile.

E soprattutto è un principio da assimilare se vuoi fare social media marketing sul serio. Ma è anche vero che può essere utile avere una serie di indicazioni utili per affrontare il nuovo algoritmo di Facebook. Che, ovviamente, non puoi conoscere nel dettaglio ma puoi affrontare con il buon senso di questi consigli.

Da leggere: come trovare contenuti per i social media

Punta sui contenuti video (anche live)

Una delle soluzioni migliori per ottenere più visibilità organica su Facebook, in particolar modo sulla Fan Page: creare un programma di video content marketing. Il concetto che si trova alla base è semplice e si declina attraverso prospettive differenti. Qualche idea da sviluppare? Ecco la mia lista da tener presente:

  • La fruizione dei video funziona sui dispositivi mobile.
  • Gli smartphone sono lo strumento principale per navigare.
  • I video sono più coinvolgenti e ti mantengono sulla piattaforma.

Tutto questo è oro colato per Facebook che premia i video di qualità. Vale a dire ciò che può diventare una calamita per attirare utenti e far sì che rimangano sulla piattaforma, condizione essenziale per far funzionare il sistema dell’advertising. Quindi è tuo compito creare una strategia vincente per pubblicare video di qualità e combattere il nuovo algoritmo di Facebook.

Alimenta le conversazioni interne ed esterne

Questa è una prerogativa per dare al nuovo algoritmo di Facebook ciò che desidera: interazione. Non puoi ragionare come una superstar del web e ignorare chi ti regala un minimo di attenzione.

Anzi, la vera risposta a chi chiede come ottenere visibilità e interpretare il nuovo algoritmo di Facebook è questa: interazione con il pubblico. Ovvero usare queste realtà per ciò che sono nate. Qui puoi leggere uno dei passaggi più importanti di quest’analisi dedicata al nuovo algoritmo Facebook:

Instead of focusing on what makes content popular and attention-grabbing, we need to focus on what makes content personal and conversation-worthy. When content impacts people on a personal level and gets them talking, well, that’s how change happens – Fonte Alaura Weaver

Ossia: invece di concentrarci su ciò che può rendere i post popolari e attirare l’attenzione, devi puntare su ciò che puoi fare per lavorare su aggiornamenti che toccano il singolo nel personale e che siano degni di conversazione. Quando il contenuto fa parlare e confrontare gli individui le cose cambiano sul serio. Questo cosa significa? Lavorare sulle pulsioni, sulle emozioni, sullo studio del target. Ma non solo.

Devi lavorare sui commenti, fare in modo che le persone trovino un interlocutore reale e attento. Questo sia nelle discussioni interne alla Fan Page, che nascono e si sviluppano nei tuoi spazi, sia nei link condividi dal pubblico. Insomma, appena trovi il tuo brand coinvolto in una conversazione sfrutta l’occasione per alimentare confronti e discussioni virtuose. Le reti sociali sono sempre la soluzione giusta.

Fatti seguire come fonte in evidenza

Come comparire nella home del pubblico e combattere le chiusure del nuovo algoritmo di Facebook? Un modo c’è: convincere il pubblico a vedere i tuoi aggiornamenti in primo piano. Tutti noi abbiamo un certo numero di preferenze per prediligere le attività di alcune Facebook Fan Page.

Questo ti consente di vedere determinati contenuti per primi, ed ecco il lavoro da fare: crea video tutorial e condividi screenshot per suggerire al tuo pubblico di mettere la tua Fan Page in evidenza.

Guarda anche: Come mostrare tutti i post della tua pagina Facebook ai tuoi fan

Questo è il modo migliore per bypassare le logiche dell’algoritmo. La tua pagina Facebook deve diventare un punto di arrivo quotidiano, le persone devono aspettare le tue pubblicazioni. Anche perché puoi invitare a mettere gli aggiornamenti della tua pagina in evidenza, ma se non ti guadagni la fiducia del pubblico il rischio è quello di perdere la tua audience nel giro di qualche settimana.

Pubblica ciò che piace al pubblico

Sai qual è una delle combinazioni migliori per ottenere visibilità su Facebook? Devi dare al pubblico ciò che vuole. Se scopri che un contenuto ha particolare successo hai un’indicazione utile: continuare a operare in questa direzione. Come ragiona l’algoritmo di Facebook? Difficile trovare una risposta chiara.

Nuovo algoritmo di facebook
Cosa funziona con il nuovo algoritmo di Facebook?

Però Facebook deve dare al pubblico ciò che vuole per invitarlo a rimanere sul social network. Come suggerisce anche la grafica di Buffer, ciò che viene premiato su Facebook, oggi nel 2018, è il contenuto

Ma non un contenuto qualsiasi, quello che genera reazioni e interazioni con il pubblico. Quindi, è vero che i link in uscita non sono il massimo per ottenere visibilità su Facebook. Ma è giusto considerare che solo le statistiche possono dirti cosa vogliono gli individui. Una volta che lo hai capito, con uno studio attento di Facebook Insight, hai un compito: soddisfare l’esigenza nel miglior modo possibile.

Non ti dimenticare dei test

Sai cosa può fare la differenza in un progetto di content marketing su Facebook? L’attitudine ai test, al mettere in discussione ciò che hai fatto finora per tentare strade innovative e alimentare il pubblico con attività diverse e sempre nuove. Non è facile lavorare in questa direzione, lo so bene. Ma è necessario.

Da un lato prendi nota di ciò che le persone amano, e continui a seguire questa strada virtuosa. Dall’altro fai prove e tenti la carta della novità. Se non funziona cambi ancora ma con una logica, magari grazie all’aiuto di programmi come Spidwit che consentono di trovare sempre nuovi contenuti.

Iscriviti gratis a Spidwit

Perché scegliere questo tool?

Spidwit, oltre a pubblicare i post su più social contemporaneamente, ti dà la possibilità di scoprire idee e ispirazione per aggiornare i tuoi profili e le pagine ufficiali di Facebook con qualcosa di nuovo e interessante per la tua audience. Per scoprire questa funzione non devi fare altro che iscriverti e iniziare a usare questo tool che presenta un valido mix tra social media marketing e content curation tool.

Tu come affronti il nuovo algoritmo di Facebook?

Queste sono le mie idee per sfruttare il nuovo algoritmo di Facebook in modo intelligente e tentare di ottenere una maggiore attenzione. Lo step di partenza: fare in modo che la pagina Facebook non debba farsi trovare per puro caso, ma diventi un riferimento per il tuo pubblico.

Questo è possibile grazie alla tua capacità di creare connessioni, community e scambio di informazioni. Il content marketing è decisivo in questo equilibrio, sei d’accordo? Aspetto il tuo punto di vista.

Author: Riccardo Esposito

Sono un web writer e un blogger freelance. Mi occupo di formazione e scrittura online, lavoro ogni giorno per professionisti e aziende che vogliono sfruttare al massimo il blog.

4 Comments on “Nuovo algoritmo di Facebook: 5 modi per batterlo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *