Come specializzarsi in web marketing

specializzarsi-web-marketing

È possibile specializzarsi in web marketing come autodidatta o bisogna seguire un processo stabilito da un ente? Meglio una scuola di specializzazione privata o pubblica? Esiste un corso di laurea per chi vuole diventare esperto e consulente di web marketing? Insomma, come si inizia a lavorare sul web?

Queste sono le domande che tormentano chi si affaccia in questo mondo. Non biasimo le persone che si pongono interrogativi del genere: è difficile trovare una bussola, un riferimento per capire come fare formazione e lavorare nel mondo del marketing digitale. Una cosa è chiara però: bisogna specializzarsi.

Avere conoscenze mediocri – so fare tutto e niente – vuol dire perdere di vista quella che è da sempre una delle necessità impellenti per chi opera nel settore. Vale a dire la competenza in grado di portare avanti un progetto dall’inizio alla fine, anche in caso di difficoltà. Monitorando dati concreti.

Non è più sufficiente (in realtà neanche accettabile) avere una base teorica e conoscere un tema a grandi linee. Specializzarsi in web marketing è indispensabile. Ma come si procede? Qual è la strada?

Da leggere: i migliori libri per fare blogging

Cos’è la specializzazione in web marketing?

Lo considero un processo capace di includere diversi fattori. In primo luogo bisogna avere una competenza teorica e conoscere le soluzioni che diventano base di partenza per creare una strategia degna di questo nome. Vuol dire conoscere strumenti e dinamiche che spesso si ritrovano anche in economia:

  • Elasticità della domanda.
  • Analisi SWOT del brand.
  • Buyer personas e target.

Solo per fare un esempio. Chi si occupa di web marketing è, in primo luogo, una persona che ha un obiettivo: vendere. Lo deve saper fare attraverso il web, è chiaro. Quindi le due specializzazioni chiave sono date. Poi c’è il passaggio successivo che riguarda il ruolo da vestire nella materia.

L’importanza dello studio nel web marketing

Guarda questi grafici e i numeri che sintetizzano. Ti sembra un settore che ha voglia di rifiutare competenze in grado di far fruttare le aziende meritevoli? Qui c’è tanto da fare ma non basta esserci.


Qualcosa che può aiutarti sui social! (Ad)

Iscriviti Gratis a Spidwit
specializzarsi in web marketing
Conviene specializzarsi in web marketing – Fonte We Are Social

Consulente di web marketing, web marketing specialist, manager, formatore… Le combinazioni sono tante e tutto dipende dalle tue propensioni. Un punto è certo: non puoi fermarti alla teoria. E non è sufficiente neanche lavorare solo sull’argomento specifico. Specializzarsi non è facile ma è affascinante, lo sai?

Come ampliare (bene) i confini della materia

Io credo che il percorso di specializzazione per lavorare nel mondo del web marketing debba seguire due strade parallele. Una punta verso il miglioramento della propria materie e l’altro lavora in termini di perfezionamento dei temi correlati. Cosa significa questo? Semplice, dividiamo il percorso in due punti:

  • Da un lato migliori il nocciolo duro delle tue competenze.
  • Dall’altro impari a collegare il tuo topic con ambiti differenti.

Questa soluzione è valida soprattutto per chi vuole specializzarsi in web marketing e diventare una figura cardine di un progetto legato alla pubblicità digitale e alla promozione online. Il consulente, ad esempio, deve avere una visione d’insieme e saper consigliare l’attività SEO o quella di social media marketing.

Per prendere una decisione valida devi conoscere questi campi. Magari sapendo anche quali sono i pregi e difetti, i KPI da monitorare, i vantaggi diretti e indiretti. Insomma, il lavoro per chi vuole specializzarsi in web marketing è legato alla continua formazione. Come procedere in questo universo così ampio?

Master, corsi, studio, gavetta: cosa seguire?

Ecco il grande dubbio che ti affligge: cosa fare per diventare un professionista in questo settore? Il primo consiglio che posso lasciare è quello di dimenticare sogni di gloria raggiunti in poco tempo.

Ci sono decine di favole che accompagnano il mondo che sto descrivendo: fare soldi online in poco tempo, guadagnare su internet senza lavorare e altre storie del genere non fanno parte del web che conosco. Anzi, specializzarsi in marketing vuol dire affrontare un percorso complesso.

La pazienza, la perseveranza e il sudato lavoro creano un’imbattibile combinazione per il successo – Napoleon Hill

Detto ciò, è giusto iniziare a prendere una posizione. Come seguire il percorso che ti porterà a essere un consulente di web marketing o uno specialista in una digital agency? Ecco qualche idea da applicare nel tuo percorso quotidiano per raggiungere l’obiettivo: trovare lavoro nel web marketing.

Studiare e approfondire

Vuoi affrontare questa materia? Con un piano di studi basato sulla lettura dei classici, così come può essere d’aiuto frequentare una facoltà vicina alle materie economiche e della comunicazione. Ci sono tanti master e specializzazioni in marketing che forniscono un’ottima base di partenza.

Ma il piano di studi devi creartelo da solo se hai intenzione di lavorare sui passaggi operativi. Un buon corso di web marketing privato, a pagamento, è lo sviluppo indispensabile per affrontare la materia. Qui puoi decidere come e dove specializzarti: ci sono decine di seminari, workshop e corsi da sfruttare.

Anche la formazione via webinar e letture sui blog può aiutare ma a un certo punto c’è solo una formula che ti può supportare: one-to-one. Quando vuoi imparare bene qualcosa scegli un professionista, pagalo e fatti spiegare come si fa. Questo è il modo migliore per imparare qualcosa di concreto secondo me.

Lavorare e sperimentare

Altra fase della formazione: imparare facendo. Cerca un lavoro nel settore e non pretendere di essere già web marketing manager. Inizia dalla gavetta, un buon tirocinio (anche pagato poco ma onesto) ti aiuta a portare avanti una conoscenza concreta. Ma devi essere tu a cercare le competenze, non il contrario.

Segui i più bravi, procedi con intelligenza e voglia di apprendere, non aver paura di sbagliare. Al massimo organizza un progetto personale e portalo avanti come laboratorio per sporcarti le mani sul serio.

Per approfondire: usare le Instagram Stories nella strategia digitale

Specializzarsi in web marketing: come fare?

Io lavoro su tre piani differenti: formazione (in aula, one-to-one, da autodidatta) insieme a gavetta e sperimentazione. Sono soluzioni differenti che danno competenze che si incrociano e incastrano. Impari a cavartela nei momenti difficili, a fare report per i clienti e a gestire situazioni all’orlo dell’epic fail. Perché i buoni capitani si vedono nei mari tempestosi e solo la costanza ti può dare ciò che cerchi veramente.

Autore: Riccardo Esposito

Sono un web writer e un blogger freelance. Mi occupo di formazione e scrittura online, lavoro ogni giorno per professionisti e aziende che vogliono sfruttare al massimo il blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *